Bianca Barattelli

Insegna italiano e latino nella scuola di II grado ed è stata lettrice del Ministero degli Esteri nelle università di Cracovia, Tubinga e Monaco di Baviera. Ha collaborato come docente a contratto ai laboratori di italiano scritto dell’università Ca’ Foscari a Venezia, si è occupata di formazione su diversi aspetti della didattica e sulla scrittura professionale; è autrice di numerosi contributi a stampa tra cui I ferri del mestiere (con Stefano Brugnolo, Loescher 1994), Guida alla scrittura (Vallardi 2000), Scrivere Bene (il Mulino 2015).
Bianca Barattelli

Tutti gli articoli di Bianca Barattelli

Prima prova: il commento alla seconda simulazione del 26 marzo

Come già per la precedente simulazione della prima prova del 19 febbraio, anche questa volta nel formulare le tracce il MIUR sembra aver recepito e tradotto in pratica le indicazioni del Documento elaborato dal gruppo di lavoro...

leggi

Maturità 2019: qualche certezza in più sulla prossima prova d'italiano

La prima impressione, aprendo i pdf messi in linea dal MIUR per la simulazione della prima prova di italiano, è che le tracce siano più in linea con il Documento di lavoro della commissione Serianni, i testi scelti siano più stimolanti (anche se per converso più impegnativi), le consegne risultino formulate in maniera più chiara, articolata e puntuale rispetto a quanto pubblicato a dicembre 2018...

leggi

Maturità 2019: commento agli esempi di tracce per la prima prova scritta

21/12/2018 da Bianca Barattelli

PARTE SECONDA >> PER LEGGERE LA PRIMA PARTE VAI QUI Le prime tracce esemplificative diffuse dal MIUR il 14 dicembre scorso hanno certamente tolto un po’ di ansia rispetto alle novità (“tutto qui?” – hanno pensato in molti), ma non hanno fatto particolare chiarezza sulle modalità con le quali gli studenti potranno o dovranno redigere i loro elaborati...

leggi

"E qualcosa rimane". Commento alla nuova prima prova dell’esame di Stato 2019

12/12/2018 da Bianca Barattelli

QUESTA È LA PRIMA PARTE DEL COMMENTO ALLA NUOVA PRIMA PROVA >> PER LEGGERE LA SECONDA PARTE VAI QUI L’universo scolastico ha avuto saldamente al suo centro, fino a vent’anni fa, il tema; quando la riforma del 1999 introdusse le ormai ex “nuove tipologie” si trattò di una rivoluzione copernicana...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA