Il “Museo virtuale” per fare lezione di Religione con l’arte

Il “Museo virtuale” per fare lezione di Religione con l’arte

Considerando che, sempre di più, a veicolare i contenuti e i messaggi nella comunicazione e a captare l’interesse dei ragazzi sono le immagini, l’idea è quella di utilizzare i dipinti d’arte sacra per trasmettere loro la conoscenza della materia religiosa.

Crediamo che possa essere un valido supporto per gli insegnanti, un modo seducente di avvicinare gli studenti a un argomento che forse sempre meno fa parte della loro esperienza quotidiana, mentre allo stesso tempo sempre più numerosi sono coloro che si avvicinano al mondo dell’arte (guardiamo alle code che si formano nelle giornate aperte ai musei o alle mostre in programma nelle città).

Il Museo di Arte Sacra, nella Zona Religione di descuola.it, nasce proprio con questo obiettivo: richiamare con il bello l’attenzione degli studenti, per poi approfondire i vari contenuti che possono emergere dall’osservazione di un dipinto. Certamente un’opera d’arte ha la capacità di narrare una vicenda, ma anche quella di esprimerne un contenuto profondo a livello iconografico e iconologico. Osservarla a fondo permette anche di cogliere il genio dell’artista, dal punto di vista tecnico e creativo, di accostare attraverso la sua testimonianza un dato periodo storico, di confrontarne i contenuti con quelli di poeti e scrittori coevi. Un dipinto può essere inteso e utilizzato dagli insegnanti un po’ come una mappa concettuale, utilissima per raffronti interdisciplinari che toccano molte, se non tutte, le materie di studio. In particolare, Religione, Arte, Italiano e Storia. Non ultima l’Educazione Civica: far conoscere alcuni dei nostri più importanti capolavori per infondere negli studenti anche la consapevolezza dell’importanza straordinaria del patrimonio artistico italiano ed europeo.

Il Museo è diviso in tre grandi stanze tematiche: La vita di Gesù, Le donne della Bibbia e I sacramenti.  20 dipinti per percorrere con dei dittici 10 momenti salienti della vita di Gesù, 12 capolavori per raccontare la vicenda di 12 donne dell’Antico e Nuovo Testamento e 15 dipinti dedicati ai Sacramenti.

Entrando in ciascuna stanza, potete liberamente avvicinarvi e scegliere un dipinto, cliccando su di esso si ingrandisce l’immagine e si avvia un video con la descrizione audio. Una volta ascoltata la descrizione del dipinto, per poter osservare meglio i particolari, siete invitati a utilizzare lo zoom, non solo per ammirarne meglio i dettagli, ma anche per riprendere i vari punti della spiegazione con un tempo dilatato.Una voce poi permette di approfondire l’argomento trattato con il richiamo delle fonti bibliche relative. Non manca certo anche un piccolo riferimento alla biografia dell’artista. Una volta esplorato il tutto, si può passare a una fase di verifica, attraverso la scheda operativa. Senza dimenticare che un dipinto andrebbe visto dal vivo e quando possibile nella sua collocazione originaria, non mi resta che augurarvi: buona visione, buon ascolto e buon lavoro a distanza.

Leggi anche

I docenti di religione all'esame di Stato della secondaria di I grado
Geografie sacre: i luoghi delle religioni in città
1966. L'alluvione di Firenze e il Cristo del Cimabue salvato dal fango
Questo l'hai letto? #5
'Sganciando la luna dal cielo' di Gregory Hughes
Questo l'hai letto? #4
'Splash' di Charli Howard
Gli strumenti digitali per la geografia - 9: scoprire i cambiamenti del clima con il web