Gli accumulatori – Parte prima

Gli accumulatori – Parte prima

Gli accumulatori, cioè le batterie ricaricabili, sono così presenti nella nostra vita che non li notiamo nemmeno più. Eppure senza di essi molti apparecchi si fermerebbero: smartphone, tablet, computer portatili, telefoni wireless, auricolari Bluetooth, spazzolini da denti elettrici, la lista sarebbe lunghissima. Vi proponiamo un ciclo di tre videolezioni di Tecnologia per la didattica a distanza per scoprire le più diffuse soluzioni impiegate. Partiamo con gli accumulatori al piombo-acido, le batterie dell’auto per intenderci.

In questo periodo di emergenza sanitaria, in cui la scuola è chiamata ad attivare la didattica a distanza, presentiamo risorse digitali e tutorial che possono venire in aiuto per dare continuità alla didattica e all’apprendimento.

L’ottavo contributo realizzato dagli autori di Next, il corso De Agostini di Tecnologia, comprende una videolezione sugli accumulatori al piombo-acido. Il video propone le opportune risposte a molte comuni questioni:

  • Perché serve una batteria in un’auto col motore a scoppio?
  • Quanta energia può essere immagazzinata in un accumulatore?
  • Cosa sono watt e wattora, che spesso vengono confusi l’uno per l’altra?
  • Si può stimare quanto dura la carica di una batteria ricaricabile?
  • Perché si resta a piedi se si dimentica l’auto con i fari accesi?

Il video si apre con un sommario per accompagnare gli studenti a focalizzare anticipatamente i principali passaggi della lezione, e si conclude con una ripresa dei punti chiave, per fissare i principali concetti.


Scopri la nostra nuova proposta didattica di Tecnologia per comprendere e trasformare il mondo in cui viviamo.

Scuola secondaria di primo grado

Next

La tecnologia del prossimo futuro

Leggi anche

Gli accumulatori – Parte seconda
Struttura atomica e materiali
L’universo delle batterie primarie
Questo l'hai letto? #8
‘I Grigi’ di Guido Sgardoli
Questo l'hai letto? #7
‘Il castello invisibile’ di Mizuki Tsujimura
Questo l'hai letto? #6
'Il fiore perduto dello sciamano di K' di Davide Morosinotto