Istituzioni forti e partenariati: due pilastri per un futuro sostenibile

Istituzioni forti e partenariati: due pilastri per un futuro sostenibile

Obiettivi 16 e 17

Ultimo webinar del Ciclo “Oltre il 2030” Interdisciplinarietà e trasversalità dell’Agenda 2030.
Organizzato in collaborazione con ASviS- Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

La pandemia che ha sconvolto il mondo nell’ultimo anno non solo ha messo a dura prova i sistemi sanitari, ma ha ulteriormente complicato il raggiungimento degli Obiettivi su pace, giustizia e istituzioni solide dell’Agenda 2030 (Goal 16). La quarantena ha fatto aumentare i tassi di violenza domestica; le restrizioni dovute alla situazione di emergenza hanno spesso creato ritardi nelle elezioni o indotto i regimi autoritari a una ulteriore compressione dei diritti civili, mentre il desiderio di controllare il flusso di informazioni sfavorevoli sulla pandemia ha portato ad attacchi ai media e agli informatori. Ma il rafforzamento delle istituzioni e la tutela delle libertà fondamentali sono elementi cruciali per una crescita della consapevolezza culturale delle nuove generazioni sui valori della legalità e della non violenza, del rispetto delle diversità e del contrasto alle discriminazioni, quali fondamenti essenziali per edificare una società più pacifica, giusta, inclusiva e sostenibile. L’insegnamento scolastico dell’educazione civica, introdotto nel 2020, potrà certamente costituire uno strumento importante al riguardo, mentre spicca l’urgenza di dare attuazione alla strategia per l’educazione alla cittadinanza globale, elaborata oltre due anni fa.

Dal punto di vista della cooperazione internazionale l’emergenza sanitaria ha visto, come mai prima d’ora, l’attivarsi di un efficace partenariato globale nel contrasto al Covid-19 in cui anche l’Italia ha giocato un ruolo di primo piano. I fondi che però il nostro Paese destina alla cooperazione allo sviluppo fanno registrare un continuo calo causando un allontanamento dall’obbligo internazionale di destinargli lo 0,70% del Reddito nazionale lordo come previsto dal Goal 17 “Partnership per gli obiettivi”. È necessario invertire la rotta con uno sguardo al 2030.

A livello interno la crisi economico-sociale derivante dalla pandemia ha invece evidenziato ancora una volta con forza il ruolo centrale del Terzo Settore nel sostegno alle comunità e nella sussidiarietà alle istituzioni pubbliche

Leggi anche

25 Novembre, non solo un giorno, ma sempre
La matematica nell'acqua che beviamo
Per cambiare la scuola, bisogna ragionare in una prospettiva sistemica
Tre idee matematiche per l’educazione civica
Matematica e Agenda 2030: una proposta di attività sulla transizione ecologica
Le nostre azioni sono il nostro futuro – Giornata mondiale dell’alimentazione 2021