De Agostini Scuola e Decathlon, insieme per lo sport

De Agostini Scuola e Decathlon, insieme per lo sport

Secondo gli ultimi dati pubblicati nel Rapporto Istat sulla Pratica Sportiva in Italia il 34,3% degli italiani con più di 3 anni pratica uno o più sport, mentre la pratica di uno sport è massima tra i ragazzi di 11-14 anni (70,3%, di cui 61% in modo continuativo e 9,3% in modo saltuario).
In questo scenario le figure professionali attive nel campo dello sport e dell’educazione assumono un ruolo fondamentale nel mantenere alto l’interesse dei ragazzi verso la pratica sportiva.

Con l’obiettivo di diffondere la pratica e creare cultura sportiva tra le giovani generazioni, nell’estate 2017 De Agostini Scuola e Decathlon Italia hanno dato vita a SPORTINSIEME, un progetto rivolto agli alunni e agli insegnanti delle scuole secondarie di primo grado, con l’obiettivo comune di far conoscere nuove pratiche sportive e creare “affezione” verso uno stile di vita attivo.
Il progetto ha visto il coinvolgimento di più risorse. Da un lato i collaboratori di Decathlon, sportivi praticanti di specifiche discipline, hanno avuto modo di affiancare i docenti durante le attività motorie previste nell’orario scolastico, dotando inoltre la scuola dei materiali necessari alle attività sportive. Dall’altro lato De Agostini Scuola ha contribuito al progetto predisponendo schede didattiche per ciascuno degli sport proposti nelle scuole: spiegazioni delle diverse discipline, esempi di esercizi da eseguire e suggerimenti per rendere lo sport ancora più inclusivo.

Oltre alle schede, i docenti hanno ricevuto i PasSport, speciali carte d’identità da consegnare agli studenti, al fine di ricordare e appuntare le esperienze vissute a scuola e collezionarne altre nel corso dell’anno attraverso la raccolta di speciali timbri corrispondenti alle pratiche sportive svolte.
Grazie a SPORTINSIEME, didattica e sport hanno potuto unirsi e lavorare sinergicamente per il benessere degli studenti. Anche i risultati, dopo due anni di progetto, non si sono fatti attendere: circa 8.500 gli alunni di 36 scuole che hanno avuto la possibilità di praticare, su scelta dei docenti, due sport tra: badminton, atletica leggera, tiro con l’arco, tennis, tennis tavolo, kick boxing, yoga, bici, rugby, hockey su prato, step coreografico, fitness, scherma e fitboxe.
Una collaborazione importante che vuole porre l’attenzione su tutti quei valori che lo sport è in grado di insegnare: il rispetto per il prossimo, l’impegno e la prova, la sfida ai propri limiti, il confronto con la squadra, il raggiungimento di obiettivi e il senso di appartenenza.

Leggi anche

Studenti più attivi in palestra? Arriva Fit4School, la nuova app per i docenti di Scienze motorie
I sogni, gli ostacoli, la determinazione. La vita dei grandi sportivi da far leggere ai nostri studenti.
"Educare al movimento": gli eventi formativi per i docenti di Scienze Motorie
Scienze motorie/ Conosci le atlete portabandiera di Rio 2016 ?
De Agostini Scuola e CONI insieme per lo sport a scuola