La buona battaglia: tre giorni di incontri sulla scuola e l’università

03/10/2018

Di poche cose si parla tanto come di istruzione, ma di quasi nessuna si parla in maniera così impressionistica, fondandosi su percezioni e luoghi comuni più che su dati ed esperienze reali.
Al teatro Al Parco di Parma, dal 26 al 28 ottobre, si proverà a dare la parola a chi sa, o perché a scuola e all’università ci insegna ogni giorno o perché la scuola e l’università le amministra o le studia. Il titolo della manifestazione è La buona battaglia. Tre giorni sull’istruzione. Si comincia venerdì 26 alle 17.30, si finisce domenica 28 verso le 13.

Ci saranno lezioni esemplari (lingua italiana, chimica, neuroscienze: Luca Serianni, Marco Malvaldi, Vittorio Gallese), conversazioni su temi cruciali (l’italiano a scuola, l’educazione civica, le bocciature), panel tematici (la valutazione, l’informatica a scuola, l’educazione dei genitori, l’alternanza scuola-lavoro), interviste a studiosi ‘informati dei fatti’ (Lamberto Maffei, Antonio Schizzerotto), e una tavola rotonda finale dall’impegnativo titolo “Che fare?”. Sarà una cosa seria e istruttiva ma anche divertente (il sabato sera ci sarà uno spettacolo a cura di Valerio Magrelli, con la voce di Marco Baliani); e mentre i grandi ascoltano i bambini potranno partecipare a delle lezioni di coding e a un laboratorio teatrale.

Prima di questi tre giorni, ce ne sono altri quattro, da lunedì 22 a giovedì 25, in cui nelle librerie e nelle biblioteche di Parma si parlerà, con gli autori e le autrici, di libri dedicati all’istruzione: Aspettando la buona battaglia.
È tutto gratis, soprattutto grazie all’impegno del Comune di Parma e alla generosità di due aziende parmensi: Chiesi e Opem. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Comune di Parma e l’editore Il Mulino; ha il patrocinio dell’Accademia della Crusca, dell’Università di Parma e dell’Università di Trento.

 

Qui il programma completo.

In «Eventi e formazione»

Creatività e ingegno per il 500mo anniversario di Leonardo: un concorso fra arte, musica e scienza per gli studenti dai 6 ai 30 anni

08/04/2019 da redazione DeaScuola

Riscoprire uno dei lati meno conosciuti del genio di Leonardo da Vinci, ovvero le sue favole, per avvicinare bambini e ragazzi alle meraviglie dell’arte e della scienza dando a tutti pari opportunità: questo in sintesi l’obiettivo di Leonardo 4 Children, l’iniziativa internazionale lanciata in occasione del 500mo anniversario di Leonardo da Vinci dalla Fondazione Carano4Children in collaborazione con diversi partner, tra cui la rete dei ministeri dell’istruzione europei European Schoolnet, Unesco Bruxelles, l’associazione europea dei conservatori, la fondazione Menuhin e il Museo nazionale della scienza e della tecnologia ‘Leonardo da Vinci’ di Milano...

leggi

“Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica”, al via l’edizione 2019

06/02/2019 da redazione DeaScuola

Per l’edizione 2019 le giornate formative gratuite sulla didattica della matematica approdano in Lombardia (15 febbraio), Sicilia (27 febbraio) e Veneto (8 marzo). Torna per la quinta edizione l’attesissimo ciclo di convegni gratuiti sulla didattica della matematica “Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica” promosso da De Agostini Scuola, in qualità di Ente Formatore accreditato MIUR...

leggi

Formazione gratuita per i docenti: tutti i convegni di DeA Scuola per il 2019

30/01/2019 da redazione DeaScuola

Tornano i convegni formativi gratuiti realizzati e promossi su scala nazionale e con cadenza annuale da De Agostini Scuola, Ente formatore accreditato MIUR : un’ampia offerta di appuntamenti rivolta ai docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, con proposte attuali sulle nuove metodologie e tecnologie per l’insegnamento, utili a favorire un apprendimento partecipativo e una didattica innovativa...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA