Deascuola lancia nuove Google Esplorazioni per vivere la geografia in modo nuovo

Deascuola lancia nuove Google Esplorazioni per vivere la geografia in modo nuovo

Deascuola lancia nuove Google Esplorazioni per vivere la geografia in modo nuovo grazie ad esperienze immersive in realtà virtuale e un tour per scoprire gli strumenti collaborativi di Google for Education.

Grazie all’impiego di una piattaforma didattica già sperimentata con successo da milioni di studenti in tutto il mondo, saranno fruibili nuove esperienze di realtà virtuale e di realtà aumentata, da vivere sul proprio smartphone, sul tablet o sulla lavagna interattiva con l’app gratuita Google Esplorazioni e con la webapp Google Poly.

google exploration DeascuolaPer l’anno scolastico 2019-2020 Deascuola inizierà con la geografia, proponendo nuove Esplorazioni, con contenuti originali e immagini sferiche di alta qualità attraverso la piattaforma di Google. Gli studenti potranno scoprire più da vicino la struttura e i diversi componenti di elementi descritti, fino a oggi rappresentati sui libri da immagini statiche: è come se i concetti, i luoghi e i fenomeni ‘prendessero vita’ per favorire un accesso alla conoscenza non solo diretto e immediato, ma anche stimolante e divertente. Gli insegnanti avranno la possibilità di ‘portare il mondo in classe’, conducendo gli studenti in tour immersivi per vivere esperienze significative: camminare ai piedi delle Alpi, esplorare le rovine di antiche civiltà in Italia e nel mondo, passeggiare sulla maestosa Muraglia Cinese o visitare le grandi metropoli del mondo senza abbandonare la propria classe.

La fruizione delle esplorazioni è coordinata con la pubblicazione del nuovo corso di Geografia turistica Destinazione Italia-Europa-Mondo e con l’uscita del corso di Geografia Namaskar per la scuola secondaria di primo grado, pubblicati da Deascuola. All’interno dei nuovi testi si trovano indicazioni e suggerimenti per la fruizione delle esperienze immersive. Gli insegnanti che adotteranno i nuovi corsi di Geografia De Agostini riceveranno Il mondo entra in classe, una guida per utilizzare gli strumenti digitali Google.

Per supportare gli insegnanti e sperimentare con loro come la tecnologia può contribuire all’innovazione della didattica Deascuola e Google for Education organizzano eventi formativi in presenza, webinar gratuiti e hackaton.

Nel ciclo di convegni formativi, realizzati e promossi su scala nazionale da Deascuola, si parlerà della certificazione delle competenze digitali a scuola, con l’obiettivo di promuovere l’alfabetizzazione digitale e l’uso consapevole delle tecnologie. Durante gli incontri e i laboratori, i formatori Google for Education propongono attività didattiche collaborative per la condivisione delle risorse e per l’acquisizione di strumenti utili a facilitare la comunicazione con e tra gli studenti, attraverso l’uso della piattaforma Google Suite for Education.

Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto con Google for Education, perché aggiunge un tassello importante al percorso di innovazione che stiamo disegnando in Deascuola. La ricerca e la sperimentazione delle migliori soluzioni didattiche digitali sono una parte rilevante dell’evoluzione del sistema educativo che proponiamo ai docenti con i nostri corsi scolastici“, afferma Gian Luca Pulvirenti, Amministratore Delegato di Deascuola.

Siamo felici di portare il nostro contributo a quest’iniziativa, fornendo tecnologia e soluzioni, all’insegna dell’innovazione e della collaborazione, che speriamo siano utili per soddisfare le esigenze di una scuola in continua evoluzione“, afferma Marco Berardinelli, Responsabile Google for Education Italia.

Per approfondire il progetto: https://deascuola.it/google-esplorazioni

Leggi anche

SOS esame: esercizi per valutare le competenze in Matematica
Non far piovere sul bagnato. L’agricoltura di precisione entra in classe
Il Metodo Caviardage
GeoNight 2024: due notti per scoprire il fascino della Geografia
Geografia degli scenari di guerra
Educazione finanziaria con i podcast di Valori.it