Hour of Code: l'Italia è fra le prime della classe!

02/03/2017

Il Coding è ormai una delle competenze più richieste nel mondo del lavoro e sempre più si assiste alla nascita di progetti, rivolti in particolar modo alle scuole primarie, destinati a insegnare agli studenti il nuovo linguaggio computazionale.

L’ormai celebre iniziativa globale The Hours of Code proprio in questi giorni ha messo a disposizione i dati relativi all’ultima edizione. Nel 2016 il progetto è stato in grado di raggiungere più di 180 paesi all’infuori dei confini USA ed ha quindi consentito al 10% degli studenti di tutto il mondo di partecipare all’iniziativa e di sperimentare in prima persona il coding.

Come è stato possibile? Il portale Code.org, insieme ad un gruppo di partner internazionali composto da associazioni no-profit, ministeri dell’istruzione, e centinaia di insegnanti, ha promosso oltre 164.000 eventi per celebrare la settimana della scienza informatica. Un vero successo reso possibile grazie all’impegno di centinaia di docenti e dirigenti scolastici di tutto il mondo.

Un dato eccezionale per la scuola italiana arriva proprio dal numero di ore riservate al coding e al numero di studenti coinvolti in tutto il paese.
L’Italia infatti, grazie a “Programma il Futuro”, il progetto di sostegno al coding promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione, si è aggiudicata il terzo posto per numero di eventi organizzati. In Italia gli eventi organizzati in occasione della Hour of code sono stati ben  30.039.
Il nostro paese risulta terzo solo rispetto agli Stati Uniti (43.602 eventi) e alla Russia (35.000 eventi), geograficamente e demograficamente molto più estesi rispetto al nostro piccolo stivale.
Ma il dato ancor più strabiliante, riscontrabile proprio dalle analisi svolte da The Hours of Code, è che quasi tutte le scuole italiane hanno svolto almeno un’ora di coding nel corso dell’anno.

Nel 2017 le scuole italiane risuciranno a fare persino meglio?


 

Quest’anno De Agostini Scuola supporta anche i docenti della scuola secondaria di primo grado che vogliono fare attività di programmazione in classe con i fascicoli dedicati presenti all’interno dei nuovi corsi di Matematica e Tecnologia:

> manuale di matematica Al quadrato, Petrini – Laboratorio GeoGebra e Coding
>manuale di tecnologia Technologica, De Agostini – Volume C Coding e Robotica

© 2015-2017 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA