La realtà attraverso la lente della matematica

19/02/2019

Niente da fare: siamo quelli con la testa fra le nuvole. Il mondo della matematica è considerato troppo astratto, i riferimenti alla realtà si limitano a non farsi dare il resto sbagliato o a calcolare uno sconto.

E se non fosse così? Se il mondo che ci circonda fosse il miglior alleato alle nostre lezioni? Gli studenti ci chiedono di fare esperienza di matematica, di provarla in situazioni reali, di renderla tangibile, di poterla osservare.

Possiamo farlo solo cambiando prospettiva: le possibilità di usare gli strumenti della scuola secondaria di primo grado per risolvere i complessi problemi reali sono limitate solo a pochi casi particolari e rischiano di coinvolgere solo gli studenti più bravi o quelli al termine della classe terza.

Viceversa il mondo reale ci offre innumerevoli spunti per fare esperienza di concetti matematici, proprio quelli che per la loro astrattezza risultano di difficile comprensione. Possiamo spiegare i numeri primi e la fattorizzazione con il gioco dell’oca, i rapporti e le proporzioni con la musica e, sempre con la musica, parlare di logaritmi e numeri irrazionali. Introdurre gli angoli con un tergicristallo e le equazioni con un orologio, litigare su come suddividere un quadrato, per poi far pace dividendo in due parti uguali un cono gelato.

Ispiriamo dubbi, chiediamo di proporre soluzioni, sollecitiamo il confronto, la congettura, la dimostrazione: la realtà attraverso la lente della matematica diventa un caleidoscopio di proposte. In questo modo favoriamo anche una lettura razionale della realtà stessa, in cui i concetti affrontati si trasformano man mano in possibilità di interpretazione e diventano strumenti nelle mani dei nostri studenti. Insegnare a pensare con la propria testa e a non accontentarsi della risposta più semplice è uno degli obiettivi, forse il più importante, che ci dobbiamo prefiggere.

Luigi Ferrando vi aspetta ai convegni “Motivare Coinvolgere Divertire con la Matematica” con il laboratorio “La realtà attraverso la lente della Matematica”

 

Luigi Ferrando è autore di:

Al quadrato -Edizione Tematica

Al quadrato – Edizione Curricolare

 

In «Matematica e Scienze»

Origami e geometria: la squadretta da 30°-60°-90° per completare il kit da disegno!

17/04/2019 da Maria Luisa Spreafico

Nel mio precedente articolo ho proposto una lezione di geometria tra le pieghe origami sul modello di una squadretta con angoli di 45° e 90°. Completiamo ora il kit da disegno piegando un semplice modello origami sempre creato da Paolo Bascetta (insegnante di Liceo scientifico ed esperto di origami) per ottenere una squadretta di 30°, 60° e 90°...

leggi

Matematica e realtà: introduzione alla probabilità con la Champions League

17/04/2019 da Alice Marro

Questa attività, volta a introdurre il concetto di probabilità classica, è stata proposta in classe all’inizio di aprile, quando i sorteggi per i quarti di finale della Champions League erano stati fatti ma nessuna partita ancora giocata...

leggi

Chi ha paura delle funzioni inverse? Una caccia al tesoro per esorcizzarla

15/04/2019 da Paola Morando

Non è sempre facile far capire ai nostri studenti il concetto di funzione e le cose non possono che peggiorare se, con sprezzo del pericolo, cerchiamo di introdurre anche le nozioni di funzione iniettiva e suriettiva, per non parlare poi di quella di funzione inversa...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA