E20. L'attualità in classe/ Salute e vaccini

02/05/2018

Dopo l’approvazione del decreto vaccini (2017) in Italia è braccio di ferro tra pro e no-vax. La nuova legge, che obbliga i bambini fino ai sei anni a vaccinarsi per l’iscrizione a scuola e sanziona i genitori che non provvedono alla loro sicurezza, viene intesa da molti come una minaccia alle libertà individuali. Chi grida contro il decreto teme più la siringa che la malattia, e così un virus come il morbillo sta tornando. Nonostante i vaccini siano considerati una delle più importanti scoperte del millennio e abbiano debellato o ridotto al minimo molte malattie, il numero di quelli che dicono “noi non ci fidiamo” è sempre più alto. Ma come mai tanta sfiducia verso medici e scienziati?

<< Leggi lo speciale su E20


Gli articoli di E20 sono corredati da video e contenuti multimediali selezionati per la lezione in classe. Qui puoi trovare due dei contenuti multimediali proposti sull’argomento:

Vaccini, tutto quello che c’è da sapere per l’iscrizione a scuola

Da quest’anno scolastico è stato introdotto l’obbligo di vaccinazione per l’iscrizione ad asili nido e scuole per bambini e ragazzi dai 0 ai 16 anni. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

> Guarda il video

 


Vaccini: cos’è vero e cos’è falso

I vaccini indeboliscono il sistema immunitario? Contengono sostanze tossiche? Per sciogliere i dubbi, l’Istituto superiore di sanità (Iss) risponde con un «fact checking» e fa chiarezza su verità e falsi miti.

> Guarda il video


<< Leggi lo speciale su E20

© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA