Le ragazze vogliono contare!

07/03/2016

In occasione dell’8 marzo e del “Mese delle STEM”, Il MIUR in collaborazione con il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza  del Consiglio dei Ministri presenta Le ragazze vogliono contare!, una serie di iniziative per la promozione delle pari opportunità volte a contrastare gli stereotipi di genere.
La scuola, infatti, può diventare un ottimo volano per avvicinare le studentesse italiane alle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics). Ricorda il MIUR che “solo il 38% delle studentesse indirizza il proprio percorso formativo verso le discipline cosiddette STEM. Il dato, evidentemente ancora troppo basso, si presta a molteplici letture di carattere sociale, culturale e anche educativo/orientativo”. Il sito di riferimento del progetto è http://www.noisiamopari.it.

L’obiettivo di Le ragazze vogliono contare! è quindi quello di contrastare lo stereotipo secondo cui le più giovani sono scarsamente predisposte verso lo studio delle STEM e meno interessate a intraprendere studi in ambito tecnologico, matematico e digitale.
Per capire la portata del problema basta ricordare che fra gli studenti che scelgono il liceo classico e quello linguistico le ragazze sono rispettivamente il 67,9 % e l’82,9 (fonte Istruzione.it).

Il Gender Gap nelle materie STEM in Italia è il 4,6: l’Italia è 31esima su 64 paesi del mondo (fonte Compare your country / PISA Gender Study).

De Agostini Scuola partecipa a Le ragazze vogliono contare! con alcuni contenuti e materiali per la didattica che saranno accessibili on line a docenti, genitori e studenti. Tutti gli aggiornamenti sul tema saranno consultabili su questa pagina e verranno rilasciati durante il “Mese dello STEM”.

  1. Infografica/ Tutti i dati su STEM e studentesse 

  2. Studentesse, STEM e occupazione femminile: cosa può fare la scuola? di Vanda Gatti

  3. 5 consigli per avvicinare le studentesse alle STEM

  4. Attività didattiche inclusive per le materie STEM – materiali tratti dai Convegni De Agostini Scuola Motivare, Coinvolgere e Divertire con la Matematica e A Scuola di Scienza

 

 

In «Matematica e Scienze»

Matematica e didattica: letture sotto l’ombrellone

05/07/2018 da redazione DeaScuola

La scuola è ormai finita ed è arrivato il momento di godersi un po’ di meritato riposo. Vi state già annoiando sotto l’ombrellone? State pensando che malgrado gli enormi sforzi profusi quest’anno, la matematica continua a essere una delle discipline più ostiche per i vostri studenti? Per venire incontro ai docenti e fornire loro strumenti per una didattica più coinvolgente ed efficace è nata “Nuove convergenze”, una collana interamente dedicata ai problemi dell’insegnamento della matematica nei diversi cicli scolastici...

leggi

Lavorare in classe con robot e coding

25/06/2018 da redazione DeaScuola

I computer sono sempre più presenti nella nostra vita, soprattutto se pensiamo che sono computer anche smartphone, tablet, console di giochi e tanti altri dispositivi elettronici. Spesso, però, ci limitiamo a utilizzarli in maniera passiva...

leggi

La seconda prova di MATEMATICA: il commento del prof. Luigi Tomasi

22/06/2018 da Luigi Tomasi

Il tema di Matematica assegnato nella seconda prova scritta all’esame di liceo scientifico è stato il quarto nel quale gli estensori della prova dovevano tenere conto delle Indicazioni nazionali per il liceo scientifico del 2010, nelle quali si prevede di proporre problemi di modellizzazione matematica e di introdurre argomenti come la geometria analitica dello spazio e le equazioni differenziali...

leggi
© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA