E20. L'attualità in classe/ Il sogno incompiuto di Obama

11/01/2017

È la notte del 4 novembre 2008 quando gli Stati Uniti eleggono il primo presidente di colore. Figlio di un africano e di una donna bianca, cresciuto alle Hawaii con i nonni del Kansas, Barack Obama conquista la maggioranza degli americani con un messaggio di speranza e cambiamento. “Yes, we can”, “Sì, noi possiamo”, è lo slogan della campagna elettorale, che diventa presto il simbolo di una rivoluzione sociale e razziale. Fin da subito Obama appare come il leader trasformativo, progressista, che avrebbe cambiato il Paese e inaugurato una nuova epoca di diplomazia e pace. Con le sue promesse di unità, fa sognare l’America e il mondo, ricevendo anche un “acerbo” Nobel per la pace. Dopo otto anni di presidenza, molte di quelle promesse restano però incompiute, mentre il terrorismo e nuovi conflitti continuano a prosperare, il divario socio-economico tra chi ha i miliardi e chi fatica ad arrivare a fine mese aumenta, e l’odio razziale infiamma le città americane. Con la vittoria di Donald Trump su Hillary Clinton alle elezioni del 2016, l’uscita di scena del primo presidente afroamericano diventa così mesta e amara. Ma che leader è stato Obama? E che cosa ci lascia in eredità?

 

Leggi lo speciale su E20 >

Gli articoli di E20 sono corredati da video e contenuti multimediali selezionati per la lezione in classe. Qui puoi trovare tre dei contenuti multimediali proposti sull’argomento:

schermata-2017-01-11-alle-12-16-32Molinari: “Perché il presidente Obama non è riuscito a unire l’America”

I simboli e le parole di Barack Obama hanno sottolineato la sua intenzione di unire l’America. Ma nel ventre afroamericano del Paese c’è un grande risentimento nei confronti del presidente. >Guarda il video


obama-foto-casa-bianca

Le foto più belle degli otto anni da presidente Usa di Barack Obama

Pete Souza è stato il fotografo ufficiale della Casa Bianca durante questi 8 anni di presidenza di Barack Obama. In questo periodo ha raccolto oltre due milioni di scatti privati e pubblici del Presidente degli Stati Uniti. > Guarda il video


Barack Obama è profetico: “Il sole sorgerà ancora”

«A prescindere da quello che accadrà, domani mattina il sole sorgerà e l’America sarà ancora la più grande nazione sulla terra»: è il messaggio di speranza pre-elettorale del presidente Barack Obama, registrato su Twitter da Buzzfeed. > Guarda il video


Vai allo speciale di E20 >

 

 

In «Lettere e storia»

#maturità2018: il commento di Claudio Giunta alla prima prova

20/06/2018 da Claudio Giunta

Forse non sono la persona giusta per parlare dell’Esame di Stato, perché ho molti dubbi circa il fatto che serva a qualcosa. Sospetto che un esame che viene superato dal 99.5% dei candidati (questo il dato del 2017) non sia veramente un esame ma una di quelle cose fatte pro forma, cioè retoricamente, nelle quali l’Italia è specialista...

leggi

E20/ L'attualità in classe. Giovani e Lavoro

04/04/2018 da Enrico Caporale

Le innovazioni tecnologiche hanno cancellato molte mansioni e i giovani devono reinventarsi per trovare un impiego. Si pensi allo sportello bancario, al casello autostradale, alle agenzie di viaggi e ai negozi di dischi o dvd, tutti impieghi spazzati via dall’avvento dei robot...

leggi

In classe con l'autore: il nuovo progetto di DeA Planeta Libri

20/03/2018 da redazione DeaScuola

Come trasformare i giovani di oggi in lettori accaniti? Come portarli a riflettere sui grandi temi di attualità e informazione? DeA Planeta Libri presenta il nuovo progetto “In classe con l’autore” per contribuire allo sviluppo della passione dei giovani per la letteratura e guidarli nella riflessione su tematiche importanti della cultura contemporanea, come il girl power, i valori di accoglienza ed amicizia, il razzismo e l’immigrazione...

leggi
© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA