Programma il futuro: nuovo anno di attività e crowfounding civico per il digitale

15/11/2017

 

L’anno scolastico è iniziato da pochi mesi e fra poche settimane entrerà nel vivo anche il quarto anno di attività per Programma il Futuro, il progetto di MIUR e CINI– Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica – che vede anche quest’anno la presenza di De Agostini Scuola come partner-donatore.

L’obiettivo del programma è quello di estendere il più possibile il pensiero computazionale nelle scuole primarie e secondarie d’Italia attraverso semplici attività di coding da svolgere in classe, lezioni più avanzate, concorsi nazionali e premiazioni.

Quest’anno i numeri degli alunni coinvolti ha superato i 2 milioni, con uno svolgimento medio di 14 ore di informatica per ogni studente. Tutto questo è stato reso possibile dalla partecipazione di oltre 30.000 insegnanti, cresciuti del 12% da aprile 2017 ad oggi.

Insieme alle ormai classiche attività di coding, ai percorsi avanzati, ai concorsi e agli eventi, quest’anno viene lanciata anche una raccolta fondi necessaria per rafforzare Programma il Futuro.

Sul sito sostieni.programmailfuturo.it è possibile fin da ora partecipare al “crowdfunding civico” (caratterizzata dall’hashtag #DONAunaLINEAdiCODICE), necessario per espandere ulteriormente un’attività indispensabile a far sì che ragazze e ragazzi siano protagonisti e creatori del futuro digitale e non consumatori passivi. Programma il Futuro ha reso disponibile alle scuole italiane molti contenuti e servizi per favorire l’insegnamento dell’informatica, ma è necessario fare ancora di più. Il futuro digitale è oggi ed è importante preparare cittadini  e lavoratori competenti con il coinvolgimento di tutti: persone, aziende e istituzioni.

La raccolta fondi è gestita dall’Associazione di Promozione Sociale “APS Programma il Futuro” per conto del CINI ed è ospitata dalla piattaforma TIM WithYouWeDo.

 

In «Matematica e Scienze»

Realizzati i giochi educativi di WeDraw, il progetto europeo per studiare matematica e geometria usando la danza e la musica

15/02/2019 da redazione DeaScuola

4 giochi educativi, 200 insegnanti coinvolti tra Italia, Regno Unito e Irlanda. Più di 100 bambini che hanno testato l’efficacia del metodo WeDraw Aritmetica e geometria possono essere studiate attraverso la musica e la danza: questo è il nuovo metodo di insegnamento multisensoriale identificato dal progetto europeo weDraw, coordinato dall’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia...

leggi

Seconda prova di Matematica e Fisica: la “ricetta” di Leonardo Sasso e Claudio Zanone

06/02/2019 da Leonardo Sasso

In questi giorni stiamo ricevendo diverse mail da parte di voi insegnanti, allarmati dalle recenti modifiche dell’Esame di Stato, in cui ci chiedete come preparare i vostri studenti alla nuova prova «mista» di Matematica e Fisica, novità su cui non ci sono precedenti sperimentazioni o materiali cui fare riferimento...

leggi

“Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica”, al via l’edizione 2019

06/02/2019 da redazione DeaScuola

Per l’edizione 2019 le giornate formative gratuite sulla didattica della matematica approdano in Lombardia (15 febbraio), Sicilia (27 febbraio) e Veneto (8 marzo). Torna per la quinta edizione l’attesissimo ciclo di convegni gratuiti sulla didattica della matematica “Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica” promosso da De Agostini Scuola, in qualità di Ente Formatore accreditato MIUR...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA