E20/ L'attualità in classe. Bullismo e cyberbullismo, un’emergenza sociale

02/05/2017

In Italia aumentano i comportamenti violenti tra i ragazzi e sempre più spesso le aggressioni si spostano sui social network, dove il bullo può mantenere l’anonimato, ha un pubblico più vasto e controlla le informazioni personali della vittima. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Educational Psychology, il bullismo può accompagnare tutto il percorso scolastico di un bambino, dall’asilo al liceo, provocando disturbi psichici anche gravi nel passaggio dall’adolescenza all’età adulta. La Camera ha approvato una legge contro le molestie online e gli esperti – che chiedono più controlli a scuola e in famiglia – parlano di una “malattia cronica”. Ma che cosa induce un giovane a comportarsi da bullo? E, di contro, come si diventa vittima?

Leggi lo speciale su E20 >
 

bullismo 1Una foto su facebook del volto tumefatto del figlio. Così Salvatore Cotugno ha deciso di denunciare l’atto di bullismo subito da Fabio, il figlio che è stato picchiato da alcuni coetanei.

> Guarda il video

 

 

bullismo 3Il bullismo si può combattere anche con disegni, fotografie e un decalogo che insegni a riconoscerlo. È la ricetta delle scuole medie rivaltesi che punta a creare una rete fra scuola, forze dell’ordine, associazioni e istituzioni del territorio.

> Guarda le foto

 

bullismo 2Secondo un’indagine il 40% dei ragazzi fra i 14 e i 18 anni trascorre on line più di cinque ore al giorno.  L’11% degli intervistati approva gli insulti rivolti in rete a personaggi famosi in nome di una più generale libertà di esprimere ciò che si pensa.

> Guarda il video


 

> Vai allo speciale di E20

In «Didattica»

Il mimo al buio, il telefono senza fili multisensoriale e le attività del progetto weDRAW da portare in classe

24/09/2018 da redazione DeaScuola

Chi l’ha detto che aritmetica e geometria sono materie noiose? Un gruppo di ricercatori prova a sfatare questo mito sviluppando nuovi giochi multisensoriali per stimolare i bambini della scuola primaria a scoprire aritmetica e geometria in modo alternativo e divertente...

leggi

Come aprire gli occhi sul mondo e allenare l’empatia dei bambini

19/09/2018 da redazione DeaScuola

  Che cosa è l’empatia? È quando ti senti triste e qualcuno ti tira su l’anima. (alunna di scuola primaria, Milano) La scuola è il luogo dell’incontro con l’altro per eccellenza e la scuola primaria lo è più di tutte...

leggi

Matematica e didattica: letture sotto l’ombrellone

05/07/2018 da redazione DeaScuola

La scuola è ormai finita ed è arrivato il momento di godersi un po’ di meritato riposo. Vi state già annoiando sotto l’ombrellone? State pensando che malgrado gli enormi sforzi profusi quest’anno, la matematica continua a essere una delle discipline più ostiche per i vostri studenti? Per venire incontro ai docenti e fornire loro strumenti per una didattica più coinvolgente ed efficace è nata “Nuove convergenze”, una collana interamente dedicata ai problemi dell’insegnamento della matematica nei diversi cicli scolastici...

leggi
© 2015-2018 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA