Imparare esplorando: la matematica dinamica con GeoGebra

03/11/2017

Le nuove indicazioni per l’insegnamento della matematica sono focalizzate su due concetti principali:

  • incoraggiare e prediligere il ragionamento ai tecnicismi del calcolo
  • creare modelli matematici di situazioni della vita reale

Fare matematica dinamica non è solo una necessità dettata dalle nuove indicazioni didattiche, ma anche un modo per coinvolgere questa generazione di “visual learners”: ragazzi abituati da sempre a fruire delle potenzialità del web e dei dispositivi tecnologici – computer, tablet, smartphone – e a prediligere le immagini alle parole.
Il libro di testo è un supporto indispensabile alla didattica, perché contiene i concetti formali che creano la base teorica necessaria allo studente per esplorare la matematica nascosta nel contesto della vita reale, ma è allo stesso tempo uno strumento statico, che non consente di visualizzare il dinamismo nelle applicazioni.
Per questo motivo ho accettato con entusiasmo quando De Agostini Scuola mi ha proposto di creare una serie di attività in GeoGebra, software leader nella didattica della matematica a livello mondiale.
Queste attività, che affiancano i libri di testo a marchio Petrini (“Al quadrato” per la scuola secondaria di primo grado e “Colori della matematica” per il primo biennio della scuola secondaria di secondo grado), mirano a un nuovo modo di insegnare e imparare la matematica, che predilige l’aspetto esplorativo e visuale.
Tutti i concetti chiave teorici e i teoremi fondamentali presenti nel testo sono illustrati con GeoGebra, sotto forma di animazioni, dimostrazioni passo a passo, attività di esplorazione interattive. La caratteristica fondamentale dell’architettura di GeoGebra, che lega la rappresentazione visuale di un oggetto alla relativa formalizzazione algebrica, consente l’esplorazione immediata del legame tra teoria e realtà, fornendo un valore aggiunto al processo di apprendimento.
Le applet di GeoGebra rappresentano un supporto didattico attivo per l’insegnante, perché sono interattive e possono essere utilizzate su un dispositivo qualsiasi, dalla LIM allo smartphone: questo significa che l’animazione visualizzata in classe può essere riutilizzata a casa dallo studente per l’esplorazione individuale, la verifica delle competenze acquisite e il ripasso dei concetti fondamentali.
Ogni applet è stata creata in modo da potere essere utilizzata anche senza conoscere GeoGebra, le attività sono guidate e le animazioni sono gestite da appositi pulsanti. Naturalmente chi già utilizza il software potrà dare un valore aggiunto alle attività, modificandole secondo le proprie necessità didattiche.

Il libro di testo rimarrà quindi lo strumento per comprendere e descrivere, mentre le attività in GeoGebra diventeranno lo strumento per visualizzare e memorizzare.

 

Curiosi di provare? Le animazioni “Con GeoGebra” sono disponibili:

 

 

In «Matematica e Scienze»

Realizzati i giochi educativi di WeDraw, il progetto europeo per studiare matematica e geometria usando la danza e la musica

15/02/2019 da redazione DeaScuola

4 giochi educativi, 200 insegnanti coinvolti tra Italia, Regno Unito e Irlanda. Più di 100 bambini che hanno testato l’efficacia del metodo WeDraw Aritmetica e geometria possono essere studiate attraverso la musica e la danza: questo è il nuovo metodo di insegnamento multisensoriale identificato dal progetto europeo weDraw, coordinato dall’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia...

leggi

Seconda prova di Matematica e Fisica: la “ricetta” di Leonardo Sasso e Claudio Zanone

06/02/2019 da Leonardo Sasso

In questi giorni stiamo ricevendo diverse mail da parte di voi insegnanti, allarmati dalle recenti modifiche dell’Esame di Stato, in cui ci chiedete come preparare i vostri studenti alla nuova prova «mista» di Matematica e Fisica, novità su cui non ci sono precedenti sperimentazioni o materiali cui fare riferimento...

leggi

“Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica”, al via l’edizione 2019

06/02/2019 da redazione DeaScuola

Per l’edizione 2019 le giornate formative gratuite sulla didattica della matematica approdano in Lombardia (15 febbraio), Sicilia (27 febbraio) e Veneto (8 marzo). Torna per la quinta edizione l’attesissimo ciclo di convegni gratuiti sulla didattica della matematica “Motivare, Coinvolgere, Divertire con la Matematica” promosso da De Agostini Scuola, in qualità di Ente Formatore accreditato MIUR...

leggi
© 2015-2019 De Agostini Scuola - P.IVA 01792180034 - De Agostini Scuola S.p.A. è certificata UNI EN ISO 9001 da RINA